Il paese dei balocchi

Con ARTICIVICHE2015 abbiamo esplorato assaggi del territorio di Primavalle, Casalotti e Monte Mario, ma poche sono state le resistenze incontrate: molti cancelli, case dei Piani di Zona, gated community, quasi nessuno per strada. Eppure, lasciandoci una scuola di equitazione alle spalle siamo sbucati in un ex-terrain vague: i cittadini si sono appropriati di questo spazio, curandolo, portandoci giochi, fiori e un Pinocchio.

ph2

Il quartiere Selva Candida fa parte di un piano di zona, nuovi pezzi di città che costituiscono e alimentano l’estesa periferia romana; nati per adeguare lo strumento urbanistico alle varie caratteristiche del luogo, spesso diventano speculazione, lasciando gli spazi pubblici non ultimati, portando alla creazione di quartieri dormitorio.

Qui l’azione dei cittadini è fondamentale: usare spazi destinati ad essere pubblici ma mai conformati, creare comunità, conoscere il vicino, amare il territorio.

FUTURO PONDERANO nasce nel 2012 proprio dal bisogno di occuparsi della manutenzione degli spazi aperti del quartiere. “Quello che il comune non è stato capace di fare lo fanno i cittadini” scrive un cittadino sulla pagina facebook ufficiale.

Il 27 aprile 2014 in occasione del “la giornata della bellezza” il comitato in collaborazione di Legambiente installò Pinocchio una scultura lignea che custodisce il parco e gli alberi da poco piantati.

ph1

La mia è un’azione discreta, semplice, non permanente e come tutte le fiabe tenta di avere una morale: accanto ad un verde generato dal rispetto degli standard urbanistici, opero su un’architettura kitsch di servizio. Cito il paese dei balocchi per rivolgermi ad una città con molte aspettative, spesso non esaudite ma con una consapevolezza crescente dell’importanza dei beni comuni.

Continua a leggere

Macedonia Romana

NICO, Enzo

Macedonia Romana (2015)


MATERIALE NECESSARIO:

– VOGLIA DI CAMMINARE
– GAMBE
– MANI DOTATE DI POLLICE OPPONIBILE – UTENSILI DA CUCINA
– CARTA

PREPARAZIONE:

1. CAMMINARE.

2. PRESTARE ATTENZIONE AI VEGETALI IN GENERALE, DAI FIORI AI FRUTTI, DALLE RADICI ALLE FOGLIE.

3. SCEGLIERE QUELLI CHE HANNO UN COLORE PARTICOLARE, CHE TI PIACE.

4. FARE UNA INFUZIONE DIVERSA PER OGNI TIPO DI FOGLIE (PER AL- CUNE È NECESSARIO REALIZZARE UNA SORTA DI SPREMUTA DEL PRODOTTO PRECOTTO).

5. FILTRARE.

6. FARE EVAPORARE PARTE DELL’ACQUA PER RENDERE PIÙ INTENSO IL COLORE.

7. PRENDERE UN PENNELLO E FARE UNA PROVA DEL COLORE.

8. SE NON È COME DESIDERATO, RIPETTERE GLI STEP 6 E 7.

9. PRENDERE UNA CARTA.

10. USARE I COLORI SU DI QUESTA.

11. TROVARE UN VOLONTARIO.

12. CHIEDERGLI DI CHIUDERE GLI OCCHI.

13. FARGLI BERE LE INFUSIONI / SPREMUTE PREPARATE.

14. METTERE QUANTO REALIZZATO DI FRONTE ALLA PERSONA.

15. CHIEDERLE DI APRIRE GLI OCCHI.

Continua a leggere

Scavalcare Roma West

Queste vivace camminate ci hanno cambiato in diversi aspetti.

Prima di tutti, nel modo di vedere la città.

Arrivare ai luoghi sconosciuti di Roma West è stata la prima parte di ogni avventura, perché questi traslochi nuovi non sarebbero mai percorsi per noi stranieri con poca intimità con Roma.

Inoltre, tutte le esperienze che abbiamo vissuto insieme c’hanno permesso di crescere molto, sia umanamente sia come architetti.

I diversi stimoli hanno aumentato la nostra difficoltà nello scegliere un tema per rappresentare le nostre camminate, ma alla fine quest’ ostacolo creativo è stato trasformato in un progetto, quando abbiamo deciso di usare le barriere fisiche come tema.

Continua a leggere